Fresatura Biologica

La fresatura biologica, sviluppata da BTI, offre numerosi vantaggi clinici quali: raccolta di osso autologo particolato, migliore controllo della direzione e della profondità dell'osteotomia, ottimizzazione del letto biologico e miglioramento della biosicurezza grazie alla riduzione degli aerosol.

Scopri di più
Conttato

BTI ha progettato le frese appropriate per questa tecnica, al fine di ottimizzare il processo. In primo luogo, hanno un taglio esclusivamente apicale (non laterale), per poter penetrare più a fondo e non logorare le pareti ossee.

Inoltre, il loro disegno elicoidale è molto ritentivo rispetto alle particelle ossee che incidono, il che permette di ottenere grandi quantità di osso dall'area di fresatura. Questo osso ottenuto viene depositato in un contenitore di vetro con il plasma autologo che, oltre a mantenerlo idratato nelle proteine del paziente durante il percorso operatorio, può essere utilizzato come innesto di particolato autologo.

Centro de investigación

Vantaggi e benefici della fresatura biologica BTI

 
  • Permette di recuperare l'osso durante la fresatura e, quindi, di essere utilizzato come autotrapianto di particolato quando viene miscelato con il plasma del paziente, ottenuto con la tecnologia Endoret® (PRGF®)
  • La bassa velocità di lavoro non aumenta la temperatura dell'osso circostante, quindi si evita la necrosi. Inoltre, non utilizzando l'irrigazione, l'alveolo non viene lavato, ottenendo così un letto biologico adatto alla fissazione dentale.
  • Questa tecnica consente di mantenere la direzione e il controllo della profondità dell'intervento.
  • Riduce i traumi meccanici e la perdita di osso marginale.
Centro de investigación
Documentazione relativa
Fresa a Taglio Frontale

Fresa a Taglio Frontale

Fresa a taglio frontale, progettata per ottenere il miglior insediamento degli impianti extracorti e per lavorare la corticale nei rialzi trans-alveolari del seno e nelle vicinanze del nervo dentale.

Dimensione 1.56 Mb
Scarica

A novel drilling procedure and subsequent bone autograft preparation: a technical note.

A novel drilling procedure and subsequent bone autograft preparation: a technical note.

Anitua E, Carda C, Andía I.
Int J Oral Maxillofac Implants 2007;22:138-145.

Dimensione 114.29 Kb
Scarica

mas información
Se sei interessato o vuoi maggiori informazioni
investigación